Scontro tra un'auto ed un orso alla Rocchetta: illesa la conducente

Le tracce lasciate sul paraurti, danneggiato nello scontro, non lasciano dubbi. L'animale è fuggito, probabilmente senza aver riportato ferite

Incontro ravvicinato con l'orso in Val di Non. Ne parla oggi il quotidiano l'Adige al quale la malcapitata protagonista di questa esperienza ha raccontato quanto avvenuto nella serata di mercoledì 20 marzo quando, all'altezza del bivio per Maso Milano, un orso è saltato improvvisamente sulla statale, impattando con l'auto.

Che si sia trattato di un orso lo hanno stabilito, solamente a posteriori, le analisi della forestale e dei carabinieri. La donna spiega di aver visto solamente una sagoma scura a fianco dell'auto, prima dell'impatto. I peli dell'animale rimsti su un pezo di paraurti confermano l'ipotesi. L'animale , però, non è stato trovato nei paraggi e si spera che non abbia riportato gravi conseguenze. La donna, oltre al grande spavento, non ha fortunatamente riportato lesioni ma l'incontro "ravvicinato" si sarebbe potuto concludere in maniera ben diversa. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento