Incidente, si schianta frontalmente con un camion e ci finisce sotto: morto motociclista

Vano l'intervento dei soccorsi. Il tragico impatto nella mattinata di lunedì in zona Pietrarossa, sul Renon

Incidente in moto (immagine repertorio)

Un motociclista è morto dopo essersi schiantato contro un camion. È accaduto nella mattinata di lunedì 24 maggio in zona Pietrarossa sul Renon, in provincia di Bolzano. Sul posto il 118, con l'elisoccorso Pelikan 1. Vano l'intervento dei soccorritori e del medico d'urgenza che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo.

Il tragico impatto è avvenuto sulla strada che collega Longomoso con Colma. Qui il centauro si è scontrato frontalmente con un camion, per poi finire sotto il mezzo. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri e vigili del fuoco. 

Il bilancio del week-end

Il mortale di Renon si aggiunge alla serie di incidenti che purtroppo si sono verificati tra sabato e domenica. Sabato un motociclista è morto sulla strada del Lago di Garda, anche in questo caso dopo uno scontro frontale, con un furgone. La vittima, Cristiano Buosi, aveva soltanto 37 anni. Domenica mattina, invece, sulle strade trentine si sono verificati altri quattro schianti, di cui tre gravi. Sempre domenica, all'alba, un altro impatto aveva visti coinvolti cinque ragazzi, che per fortuna avevano riportato solo traumi e lesioni lievi. Nelle scorse settimane in Trentino gli incidenti mortali erano stati sette.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento