Strage in Val Aurina: ancora gravi i feriti, l'investitore rischia 18 anni

E' in stato d'arresto in un ospedale psichiatrico il 27enne che domenica notte ha ucciso 6 persone ferendone altre 11 in Valle Aurina

foto: ANSA

Sono molto gravi le condizioni di 4 degli 11 feriti ricoverati all'ospedale di Bolzano dopo la strage avvenuta nella notte tra sabato 4 e domenica 5 genaio a Lutago, in Valle Aurina. Sei persone, invece hanno perso la vita. Giovani cittadini tedeschi fra i 19 ed i 22 anni di età. Dopo aver passato la serata in un locale, la comitiva si trovava accanto a un pullman turistico quando è stata centrata in pieno da un'automobile che viaggiava a gran velocità. Alla guida un altro giovane, della Val Pusteria, ubriaco. 

Dei diciassette investiti, sei sono deceduti sul posto per le gravissime lesioni riportate. I restanti feriti, di cui 4 in condizioni critiche, sono stati trasferiti presso gli ospedali di Innsbruck, Bolzano e Brunico. Le generalità dei deceduti e dei feriti, informano i Carabinieri, saranno comunicate ai familiari tramite il consolato tedesco di Milano non appena saranno precise e complete. Nel frattempo è arrivato un comunicato ufficiale nel quale la cancelliera tedesca Angela Merkel esprime profondo cordoglio per le vittime.

Una delle ragazze ferite è in condizioni disperate

Il terribile inidente è avvenuto attorno alle ore 01.20 di domenica 5 gennaio a Lutago, lungo la strada statale 621 della valle Aurina.  Sul posto immediatamente sono arrivati i carabinieri di Brunico, Campo Tures e Cadipietra, oltre alle ambulanze e l'elisoccorso per i casi più gravi. Niente da fare, come detto, per i sei giovani tedeschi in vacanza. Al 27enne, Stefan Lechner residente a Chienes, sono state contestate, oltre all'omicidio stradale plurimo, anche le lesioni gravissime procurate agli 11 feriti. 

L'investitore si trova ricoverato nel reparto di Psichiatria dell'ospedale di Brunico, in stato di arresto. E' arrivato all'ospedale in preda alla disperazione per la strage compiuta. Secondo l'articolo 589-bis del Codice penale rischia fino a 18 anni di reclusione. Le aggravanti sono l'alto tasso alcolemico e l'alta velocità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

Torna su
TrentoToday è in caricamento