Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

Il tragico schianto all'alba di martedì. Sul posto carabinieri, 118 e vigili del fuoco

L'auto catapultata (foto Vigili del Fuoco)

Un giovane di 38 anni ha perso la vita in un tragico incidente. È avvenuto all'alba di martedì, verso le 6:30, sulla Statale 115, tra Limone del Garda e Tremosine. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118, con un'automedica e un elisoccorso. Per l'uomo purtroppo non c'è stato nulla da fare: i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. 

L'incidente

Non è ancora chiaro cosa possa aver provocato l'incidente mortale. Un colpo di sonno, o forse un malore, ha fatto uscire di strada l'automobilista, che si è schiantato contro una parete rocciosa per poi finire in un burrone.

Come riferiscono i vigili del fuoco di Limone del Garda, accorsi sul luogo con tre mezzi e una decina di pompieri, al momento dell'arrivo dei soccorsi, l'auto del 38enne si trovava rovesciata e l'uomo era incastrato nell'abitacolo. Vano l'intervento del personale del 118. Estratto dal veicolo, il 38enne risultava già morto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento