Lasino: finisce contro la rotatoria poi abbandona l'auto

Auto abbandonata alla rootatoria della provinciale, con qualche danno. Nessuna traccia della persona al volante, nessuna chiamata al 118. Indagano i carabinieri

foto: Valledeilaghi.it

E' andato a sbattere contro la rotatoria,  procurando danni, non troppo gravi all'auto.  Poi ha pensato di abbandonarla lì, per sparire. Sarire solamente per qualche ora, visto che la targa  non mente e che i carabinieri sono al lavoro per rintracciarlo, o quantomeno per fare luce su quanto accaduto nella notte appena trascorsa a Lasino. L'auto è stata trovata nelle prime ore del  mattino odierno sulla rotatoria della provinciale nei pressi del centro abitato.

Si esclude un malore, dato che non c'è stata nessuna chiamata al 118. Più probabile una fuga dopo l'incidente a causa dell'alterazione psicofisica dell'automobilista, che potrebbe essere il proprietario, oppure un'altra persona. Come detto i carabinieri stannoo indagando per risolvere il mistero. L'auto è stata rimossa dai Vigili del Fuoco. La  notizia è riportata sul quotidiano online Valledeilaghi.it (clicca qui), dal quale è presa anche la foto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacciata con la pistola ad aria compressa dall'ex marito settantenne

  • Cronaca

    Quarantenne fermato alla stazione con uno spinello ed un coltello

  • Cronaca

    Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Cronaca

    Un'altra discarica abusiva a Trento nord

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento