Auto contro furgone a Zambana: perde la vita un uomo di 46 anni

Omar Bouzellif, 46 anni, marocchino, residente da anni a Taio e lavorava da anni sull’altipiano della Paganella. Per cause da accertare la sua auto ha sbandato, andando ad invadere la corsia opposta e centrando un furgone

Un'immagine dell'incidente a Zambana venerdì pomeriggio

Si ipotizza un sorpasso azzardato come causa dell’incidente costato la vita nel tardo pomeriggio di ieri a Omar Bouzellif, 46 anni, marocchino, residente da anni a Taio e lavorava da anni sull’altipiano della Paganella. Per cause da accertare la sua auto ha sbandato, andando ad invadere la corsia opposta e centrando un furgone. Ferito, ma non in pericolo di vita, un altro automobilista, quarantuno anni, artigiano di Spormaggiore, rimasto coinvolto nel terribile schianto frontale. L’incidente si è verificato poco dopo le 17 a Nave San Rocco, cento metri a nord della rotatoria del ponte Arcobaleno, procedendo da Zambana in direzione Mezzolombardo. La dinamica dell'accaduto è al vaglio delle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

Torna su
TrentoToday è in caricamento