Incidente a Lavis: muore una settimana dopo lo schianto

E' deceduto al'ospedale S. Chiara di Trento uno dei due feriti gravi dell'incidente del 25 maggio

La scena dell'incidente, foto VVFF Lavis

E' deceduto ad una settimana dal terribile incidente sulla tangenziale tra Trento e Lavis Guido Casarotto, 40enne di Campodoro, in provincia di Padova. Da quel tragico 25 maggio era ricoverato in rianimazione all'ospedale S. Chiara di Trento, in prognosi riservata. 

Lo schianto era avvenuto poco prima delle 9, sulla provinciale 235, che nel tratto tra l'Interporto di Trento e la Piana Rotaliana segue un rettilineo, purtroppo già teatro di incidenti mortali. Il padovano guidava una Fiat Punto, nella corsia opposta una Mercedes Classe A guidata da un 41enne trentino, con a bordo anche la figlia di 6 anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impatto è avvenuto per una parziale invasione di corsia. La velocità dei due veicoli ha fatto il resto e lo schianto è stato molto violento. Fatale, ad una settimana di distanza, per il 40enne veneto. Rimangono gravi le condizioni del trentino alla guida dell'altra auto, mentre la bambina era stata dichiarata da subito fuori pericolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Trentino, visite specialistiche gratuite per le donne: come effettuarle

Torna su
TrentoToday è in caricamento