Evade dai domiciliari per farsi un giro ma si scontra con l'auto su una fioriera

Era agli arresti domiciliari ma, invece che rimanere in casa come stabilito dal Tribunale, ha preso la macchina ed è uscito per farsi un giro. Ma si è scontrato con una fioriera ed è stato visto da un testimone che ha chiamato i carabinieri

Era agli arresti domiciliari ma, invece che rimanere in casa come stabilito dal Tribunale, ha preso la macchina ed è uscito per farsi un giro. Ma si è scontrato con una fioriera ed è stato visto da un testimone che ha chiamato i carabinieri. Così l'uomo, un 27enne già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato e arrestato. Il provvedimento trae origine dalla segnalazione di un anomalo incidente stradale con soli danni materiali avvenuto alle 06.30 dei domenica mattina, nel quartiere di Gardolo. Un testimone ha notato un'autovettura, uscita fuori strada, che aveva impattato contro le fioriere poste al margine della carreggiata, danneggiandole, e prontamente fuggiva. Solo la tempestiva segnalazione da parte del cittadino che ha assistito all'episodio e si è annotato la targa ha permesso ai carabinieri di risalire alla proprietà dell’auto e di accertare che alla guida dell’autoveicolo vi fosse proprio il 27enne sottoposto agli arresti domiciliari. Accertata l'evasione dalla misura restrittiva, i carabinieri della Compagnia di Trento hanno arrestato il giovane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento