E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

Tragico incidente nei pressi di Lipsia, 74 feriti e una vittima: Cristina Pavanelli, di Baselga del Bondone

Il pullman Flixbus ribaltato sulla A9 nei pressi di Bad Dürrenberg

E' Cristina Pavanelli, 63enne di Baselga del Bondone, la donna che ha perso la vita nel terribile incidente avvenuto a Bad Dürrenberg, vicino a Lipsia, in Germania. Nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio un autobus della linea Flixbus è uscito di strada schiantandosi contro il guard rail. Un impatto ad alta velocità, com'è lecito presumere dalle foto. Un incidente sul quale la polizia tedesca deve ancora fare chiarezza. 

La notizia è arrivata in Trentino solamente l'indomani, nel pomeriggio di lunedì 20 maggio. Inizialmente infatti anche i media tedeschi non avevano conferme sull'identità della donna. A bordo del pullman, che viaggiava da Berlino a Monaco di Baviera, c'erano 74 passeggeri. I feriti, secondo quanto riportano i quotidiani online tedeschi, sarebbero 12 di cui 9 gravi. Tra questi ci sarebbero anche il figlio e la figlia di Cristina Pavanelli. Insieme erano andati a Berlino per seguire l'incontro la finale di Champions League di Pallavolo con la Lube. Appassionata di volley, Cristina era tifosa della squadra di casa, la Trentino Volley.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento