E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

Tragico incidente nei pressi di Lipsia, 74 feriti e una vittima: Cristina Pavanelli, di Baselga del Bondone

Il pullman Flixbus ribaltato sulla A9 nei pressi di Bad Dürrenberg

E' Cristina Pavanelli, 63enne di Baselga del Bondone, la donna che ha perso la vita nel terribile incidente avvenuto a Bad Dürrenberg, vicino a Lipsia, in Germania. Nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio un autobus della linea Flixbus è uscito di strada schiantandosi contro il guard rail. Un impatto ad alta velocità, com'è lecito presumere dalle foto. Un incidente sul quale la polizia tedesca deve ancora fare chiarezza. 

La notizia è arrivata in Trentino solamente l'indomani, nel pomeriggio di lunedì 20 maggio. Inizialmente infatti anche i media tedeschi non avevano conferme sull'identità della donna. A bordo del pullman, che viaggiava da Berlino a Monaco di Baviera, c'erano 74 passeggeri. I feriti, secondo quanto riportano i quotidiani online tedeschi, sarebbero 12 di cui 9 gravi. Tra questi ci sarebbero anche il figlio e la figlia di Cristina Pavanelli. Insieme erano andati a Berlino per seguire l'incontro la finale di Champions League di Pallavolo con la Lube. Appassionata di volley, Cristina era tifosa della squadra di casa, la Trentino Volley.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento