Ubriaco, provocò un incidente mortale con auto incendiata: condannato a 3 anni e 8 mesi

Invase la corsia schiantandosi contro un'auto che prese fuoco: un uomo morì sul colpo mentre due bambine vennero salvate appena in tempo. Oggi l'automobilista è stato condannato per omicidio stradale

Guidava ubriaco quando causò l'incidente che costò la vita ad un padre di famiglia, mentre la figlia di 12 anni ed un'amica vennero salvate per miracolo dai Vigili del Fuoco. Il fatto risale all'11 febbraio 2017, la condanna del Tribunale di Bolzano è arrivata oggi: 3 anni e 8 mesi per il cittadino moldavo, residente a Gardolo, in base alla legge sull'omicidio stradale.

L'alcoltest rilevò una quantità di alcol nel sangue pari a 1,78 grammi per litro. L'uomo invase la corsia opposta di marcia, schiantandosi frontalmente contro l'auto guidata dalla vittima, con a bordo le due bambine. L'auto prese fuoco. L'uomo alla guida rimase intrappolato, morendo tra le fiamme mentre le due bambine vennero tratte in salvo appena in tempo da un giovane Vigile del Fuoco trentino, di Denno, che si trovava a passare di lì e, dopo aver accostato, non esitò a gettarsi tra le fiamme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento