Auto contro il muro: muoiono un bimbo e la zia, grave la madre

Dramma sulla Gardesana: l'auto, guidata dalla madre, è uscita di strada schiantandosi contro il muro di un hotel

foto di repertorio

E' un dramma che colpisce un'intera famiglia quello consumatosi sulla Gardesana a Brenzone, sulla sponda veneta del lago. Un bambino di soli due anni e la zia di 26 hanno perso la vita nello schianto. La madre ed lo zio del bambino sono salvi, lei in gravi condizioni all'ospedale di Borgo Trento a Verona.

La famiglia, di origine marocchina, si era da poco trasferita a Dro, in Trentino, dopo aver abitato a Novellara, in provincia di Reggio Emilia. I quattro stavano tornando in Trentino quando, per ragioni ancora tutte da stabilire, la Fiesta guidata dalla madre del bimbo è uscita di strada schiantandosi contro il muro di cinta del Belfiore Park Hotel di Brenzone. Erano le 19 circa di giovedì 6 giugno.

Il bimbo, posizionato sul seggiolino nel sedile posteriore, è morto sul colpo. La zia, seduta a fianco a lui, è deceduta dopo i tentativi, purtroppo inutili, di rianimarla da parte del personale del 118 subito accorso sul luogo dell'incidente.

Il marito di lei, 38enne, che occupava il sedile del passeggero anteriore, non ha riportato gravi conseguenze mentre la madre del bambino, 25enne, alla guida della Fiesta, è ricoverata in gravi condizioni. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • A22 da "bollino nero": code da Bressanone ad Affi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento