Terribile incidente in Valsugana, un morto e otto feriti

Un 56enne di Bassano del Grappa ha invaso la corsia opposta centrando in pieno un furgone. Giorgio Lazzarotto è morto sul colpo. Otto i feriti nel tamponamento a catena

Lo schianto - foto dei Vigili del Fuoco di Levico

Potrebbe esserci un malore all'origine del terribile schianto costato la vita all'architetto 56enne Giorgio Lazzarotto, di Bassano del Grappa. Ieri pomeriggio la sua auto ha invaso la corsia opposta andando a schiantarsi frontalmente con un furgone. 

Ne è seguito un tamponamento a catena che ha causato otto feriti e numerosi disagi al traffico con la SS47 bloccata per oltre tre ore. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare: Lazzarotto è morto sul colpo.

La figlia di 14 anni e un'amica hanno riportato solo lievi ferite. Sono state trasportate in elicottero in stato di shock all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento