Incendio nei boschi sopra Torbole, i Vigili del Fuoco: "Non gettate mozziconi"

Intervento notturno dei volontari di Riva, fiamme visibili dal paese

Incendio nei boschi del Baldo sopra Torbole, con fiamme visibili dal centro del paese nella notte tra giovedì 27 e venerdì 28 giugno. Tante le chiamate al 112 per segnalare il rogo: l'intervento dei Vigili del Fuoco volontari di Riva del Garda è scattato attorno alle 22.00. Quindici uomini con un'autobotte boschiva e mezzi leggeri sono intervenuti presso il Dos del Crein per domare le fiamme. Le operazioni si sono concluse verso mezzanotte con la bonifica dell'area.

L'appello dei Vigili del Fuoco

Fortunatamente il rogo è stato circoscritto in un'area di circa 30 metri quadrati. A dare inizio alle fiamme è stato, molto probabilmente, un mozzicone di sigaretta. "Raccomandiamo alla popolazione residente e turistica di prestare massima attenzione in quanto le alte temperature di questi giorni facilitano fonti di innesco quali mozziconi di sigaretta, residui di vetro e tutte quelle attività dove sono presenti fonti di calore o fiamma quali barbecue, lanterne e  attività di campeggio in generale. Può risultare ridondante suggerite alla popolazione di non gettare mozziconi o rifiuti, ma purtroppo queste gravi negligenze sono spesso le cause più comuni di innesco" scrivono i Vigili del Fuoco di Riva del Garda.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento