Accende la stufa e la canna fumaria prende fuoco: anziana signora intossicata

Vigili del Fuoco intervenuti in forze per trarre in salvo l'anziana signora e scongiurare il rischio di un incendio

Si è svegliata all'alba e per scaldare la casa ha acceso la stufa. Qualcosa però dev'essere andato storto, visto che ben presto la canna fumaria ha preso fuoco. La casa si è riempita di fumo e l'anziana signora è stata tratta in salvo dai Vigili del Fuoco.

E' accaduto a Pieve di Bono, piccolo paese della valle del Chiese, nella mattinata di giovedì 31 ottobre. Sul posto sono intervenuti in forze i Vigili del Fuoco volontari di Pieve di Bono e di Tione.

La colonna di fumo era visibile anche da molto lontano. La donna è stata trasportata all'ospedale di Tione con una sospetta intossicazione da monossido di carbonio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento