Linfano, incendio nella casa del campione Renato Dionisi

Le fiamme si sono sviluppate all'ultimo piano, quando in casa non c'era nessuno. Distrutto il tetto, danni ingenti alle stanze

Il tetto della casa di Dionisi,completamente distrutto dalle fiamme

Un devastante incendio, scoppiato nella serata di lunedì 11 marzo ad Arco, ha completamente distrutto il tetto della casa di Renato Dionisi, olimpionico di salto con l'asta negli anni '60, residente a Linfano. Sull'episodio faranno chiarezza i tecnici dei Vigili del Fuoco, ma si pensa ad un malfunzionamento della canna fumaria. L'abitazione in quel momento era vuota.

Le fiamme sono divampate nel sottotetto, dove hanno danneggiato gravemente alcuni locali, per poi divorare il tetto, costruito in gran parte in legno. I Vigili del Fuoco di Arco si sono precipitati sul posto ed hanno domato le fiamme. I danni sono ingenti. Il campione arcense ha trovato ospitalità da amici a Riva del Garda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ovuli di coca ed eroina: fermati al Brennero con 2,5 chili nello stomaco

  • Attualità

    Riaperta la strada di Cembra, chiusa per frana

  • Politica

    Pesticidi: il clorpyriphos doveva essere bandito in Trentino dal 2016

  • Cronaca

    Pregiato Bordeaux francese, in realtà vino da 2 euro: ecco la truffa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

Torna su
TrentoToday è in caricamento