Pergine, si lamenta per la mancanza di parcheggi e dà fuoco ad un'auto

E' stato identificato in tre giorni il responsabile dell'incendio di un'auto a Pergine, in passato si sarebbe amentato riuardo alla questione parcheggi pubblici

L'auto incendiata a Pergine, foto: carabinieri

E' stato identificato il responsabile di un incendio d'auto avvenuto nella notte tra mercoledì 1 e giovedì 2 agosto a Pergine. I carabinieri hanno stretto il cerchio attorno ad un giovane che già in passato si era lamentato del fatto che alcuni residenti sono soliti lasciare le auto in sosta pressochè permanente sui parcheggi pubblici. 

E' passato dalle  parole ai fatti, dando uoco ad un'auto parcheggiata sugli stalli blu. Un gesto eclatante, che ha seminato paura tra i perginesi, svegliati  nel pieno della notte da un forte boato. Il responsabile è un 24enne del posto, già noto alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

fermato e pportato in caserma il ragazzo ha confessato, forndo anche dettagliate informazioni sulla vicenda: dove si è procurato la benzina, dove ha nascosto la tanic, quale mezzo ha utilizzato  per la fuga. Tutte informazioni coincidenti con quanto già accertato dai carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento