Social Housing: consegnati 48 alloggi in 5 mesi, i prossimi a Cles

Dodici alloggi consegnati questa mattina a Trento, vanno ad aggiungersi ai 36 già abitati da inizio 2015 in virtù della convenzione stipulata tra cooperative e provincia

Finint Investments Sgr, società di gestione del Fondo Housing Sociale Trentino, e Coopcasa, il gestore sociale, proseguono nell'assegnazione di alloggi a canone moderato (-30% rispetto al mercato) destinato a famiglie e giovani: dodici nuovi alloggi di edilizia abitativa sono stati consegnati stamani a Trento, in via San Vincenzo.

Dall'inizio del 2015 sono 48 gli alloggi consegnati con questa formula: 9 in via Drava, 11 in via Cappuccini, a Trento, e 16 a Rovereto. Il programma, concordato con la Provincia, prevede la consegna di circa 500 unità abitative. “Come previsto dalla convenzione firmata fra la Provincia, Fondo e Comune di Trento – spiega l'assessore Daldoss - gli alloggi destinati a essere locati a canone moderato sono stati assegnati per almeno il 40% alle giovani coppie di coniugi o di conviventi more-uxorio, o nubendi, residenti nel territorio al momento dell'approvazione del bando”.

CoopCasa, ha annunciato che il prossimo immobile ad essere assegnato è collocato nel Comune di Cles. Il  bando per l'assegnazione di altri 9 alloggi in via de Negri è aperto fino al 29 maggio 2015. Per scaricare il bando consultare il sito www.housingsocialetrentino.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

Torna su
TrentoToday è in caricamento