Si faceva chiamare Heisenberg, giovane farmacologo denunciato per la coltivazione di cannabis

Come soprannome aveva scelto quello del chimico di Breaking Bad, con i carabinieri si è giustificato dicendo di voler fare una sperimentazione

Walther White, il protagonista di Breaking Bad

Si faceva chiamare Heisenberg, nome del celebre scienziato padre del Principio d'Indeterminazione, ma anche alias di Walter White, protagonista della serie Breaking Bad, professore  di scienze e fabbricante di metamfetamina.

Si è giiustificato dicendo che stava eseguendo delle sperimentazioni in casa il giovane arcense, laureato in Scienze Farmacologiche, quando i carabinieri hanno trovato nella sua casa un vero e proprio "giiardino botanico" con una sola specie vegetale: cannabis. 

Una specie, ma molte varieà, accuratamente selezionate ed etichettate, coltivate all'interno dell'abitazione grazie a serre, lampade e particolari sistemi di riscaldamento ed aerazione. Ad aggravare la posizione del giovane è stato il "raccolto" ritrovato dai militari: 240 grammi di marijuana, abbastanza per far scattare l'ipotesi di spaccio, oltre alla coltivazione, già di per sè illegale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Camion si incastra alla Pontara, strada bloccata

Torna su
TrentoToday è in caricamento