San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

L'uomo, sottoposto ad alcoltest dalla polizia stradale, è risultato aver superato di ben oltre cinque volte il tasso consentito

Repertorio

Guidava ubriaco un'auto non sua quando è stato fermato dalla polizia stradale. È accaduto a San Giovanni di Fassa nel pomeriggio di lunedì 13 gennaio, quando l'uomo, un 40enne della val di Fassa, è stato sottoposto ad alcoltest.

Dall'esame è risultato che il conducente, che da casa stava andando in discarica, aveva superato di ben oltre cinque volte il tasso alcolemico consentito, con valori rispettivamente di 2,59 e 2,80 g/L.

Gli agenti, poiché il veicolo non era di proprietà del 40enne, non hanno potuto sequestrarlo e hanno quindi raddoppiato la durata della dospensione della patente di guida, oltre a multarlo per guida in stato di ebbrezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • Contagi stabili, positivo un tampone su 10. Mascherine: "Ci vuole tempo perchè le sigilliamo"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

Torna su
TrentoToday è in caricamento