Precipita per otto metri in un crepaccio, recuperato dal Socccorso Alpino

Tornando da una scalata l'alpinista ha messo il piede in fallo finendo in un crepaccio del ghiacciaio Cercen, a dare l'allarme è stato il compagno di cordata

Intervento in alta quota nella giornata di ieri, domenica 16  luglio, per gli uomini del Soccorso Alpino - Area Operativa Occidentale che hanno salvato un alpinista precipitato in un crepaccio sul ghiacciaio del Cercen sulla Presena. L'incidente è avvenuto nella fase di rientro da una scalata, l'uomo è precipitato nella fenditura per oltre otto metri. A lanciare l'allarme il compagno di cordata, illeso.  Una volta giunto sul posto, il Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che fa parte dell’equipaggio dell’elicottero, si è calato nel crepaccio, recuperando l’alpinista, trasportato d'urgenza all'ospedale S. Chiara di Trento, con gravi traumi e lesioni  ma fuori pericolo. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scivola sulla neve in Lagorai, muore all'arrivo dei soccorritori

  • Green

    Orso, il ministro "frena" Fugatti: incontro a Roma ma niente cattura

  • Cronaca

    Muore di legionella, era al S. Chiara per un'altra patologia

  • Cronaca

    Paura al centro commerciale, spruzza spray al peperoncino 'per provarlo': denunciata

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

  • Orsetto sulla provinciale: i Vigili del Fuoco chiudono la strada

Torna su
TrentoToday è in caricamento