Precipita per otto metri in un crepaccio, recuperato dal Socccorso Alpino

Tornando da una scalata l'alpinista ha messo il piede in fallo finendo in un crepaccio del ghiacciaio Cercen, a dare l'allarme è stato il compagno di cordata

Intervento in alta quota nella giornata di ieri, domenica 16  luglio, per gli uomini del Soccorso Alpino - Area Operativa Occidentale che hanno salvato un alpinista precipitato in un crepaccio sul ghiacciaio del Cercen sulla Presena. L'incidente è avvenuto nella fase di rientro da una scalata, l'uomo è precipitato nella fenditura per oltre otto metri. A lanciare l'allarme il compagno di cordata, illeso.  Una volta giunto sul posto, il Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che fa parte dell’equipaggio dell’elicottero, si è calato nel crepaccio, recuperando l’alpinista, trasportato d'urgenza all'ospedale S. Chiara di Trento, con gravi traumi e lesioni  ma fuori pericolo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

Torna su
TrentoToday è in caricamento