Precipita per otto metri in un crepaccio, recuperato dal Socccorso Alpino

Tornando da una scalata l'alpinista ha messo il piede in fallo finendo in un crepaccio del ghiacciaio Cercen, a dare l'allarme è stato il compagno di cordata

Intervento in alta quota nella giornata di ieri, domenica 16  luglio, per gli uomini del Soccorso Alpino - Area Operativa Occidentale che hanno salvato un alpinista precipitato in un crepaccio sul ghiacciaio del Cercen sulla Presena. L'incidente è avvenuto nella fase di rientro da una scalata, l'uomo è precipitato nella fenditura per oltre otto metri. A lanciare l'allarme il compagno di cordata, illeso.  Una volta giunto sul posto, il Tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che fa parte dell’equipaggio dell’elicottero, si è calato nel crepaccio, recuperando l’alpinista, trasportato d'urgenza all'ospedale S. Chiara di Trento, con gravi traumi e lesioni  ma fuori pericolo. 
 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento