Futura Trento, piattaforma per la città del futuro con le idee dei cittadini

Ogni cittadino, da solo o in forma associata, potrà proporre idee per vivere meglio Trento prendendosene cura, valutare le proposte di altri e aderire alle proposte dell'Amministrazione, che verranno lanciate come sfide

Sarà on line nei prossimi giorni la piattaforma FuturaTrento, strumento di partecipazione del cittadino, contenitore virtuale di idee, proposte, collaborazioni che stimoleranno un'azione partecipata dei giovani, una riflessione sugli spazi della città e sulla responsabilità di prendersi cura del bene comune.

La piattaforma rappresenta una parte fondamentale del progetto "I giovani si prendono cura di spazi urbani - Il bello ci salverà", cofinanziato da Ifel – Fondazione Anci sul bando Meetyoungcities. È strutturata in sette ambiti (creatività, condivisione, sostenibilità, formazione, accessibilità, innovazione, benessere) entro i quali ogni cittadino, da solo o in forma associata, potrà proporre idee per vivere meglio Trento prendendosene cura, valutare le proposte di altri e aderire alle proposte dell'Amministrazione, che verranno lanciate come sfide.

Dal 20 novembre al 6 gennaio piazza Dante sarà la piazza dei bambini e verrà installato un palco a disposizione di chi, artisti di strada e non, vorrà animare questo momento magico. Chi ha talento nel fare attività di intrattenimento per i più piccoli, dal truccabimbi alla baby dance, dalle bolle di sapone e spettacoli di magia alle letture animate, può proporre il suo contributo su FuturaTrento: una commissione valuterà le idee pervenute e realizzerà il calendario entro il 15 ottobre prossimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento