Resta nel negozio chiuso in pausa pranzo e si trova di fronte i ladri

Il malcapitato commerciante, trovatosi faccia a faccia con i malviventi, li ha messi in fuga. I due sono stati rintracciati e denunciati

foto di archivio

E' rimasto  nel suo negozio per la pausa pranzo, ha chiuso la serranda ma, poco dopo, ha sentito degli strani rumori provenire dall'esterno. E' accaduto ad un commerciante del borgo di Santa Maria, a Rovereto. 

In pochi minuti i due malviventi sono entrati, ed il malcapitato negoziante se li è trovati di fronte. Messosi a gridare li ha costretti a fuggire, per poi chiamare subito la polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno rintracciato i due, italiani di 21 e 31 anni, nelle vie del centro: camminavano con fare indifferente ma, grazie all'identikit fornito dall'esercente, sono stati identificati e denunciati per tentato furto con scasso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento