Entra in un asilo nido e rapina un'inserviente, rintracciato poco dopo ed arrestato

L'intento era forse quello di rovistare negli uffici in cerca di denaro, ma vistosi scoperto da un'inserviente il ladro non ha esitato a minacciarla con un paio di forbici per poi fuggire con pochi euro. I bambini non si sono accorti di nulla

Attimi di paura oggi all'Asilo Giardino Incantato di via Venezia a Rovereto: un'inserviente, entrata negli spogliatoi delpersonale per cambiarsi, si è trovata faccia a faccia con uno sconosciuto che l'ha minacciata con un paio di forbici trafugate da uno dei cassetti dell'ufficio dove probabilmente il ladro stava rovistando in cerca di denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vistasi minacciata la donna ha consegnato la borsetta ed il malvivente è fuggito con un bottino da poche decine di euro. Dopo essersi ripresa dallo spavento la dipendente ha chiamato il  112: i militari si sono subito messi alla ricerca del rapiinatore rintracciato poco dopo in un parcheggio in via Ronchi, all'interno della propria auto. L'uomo, classe 1975 con precedenti alle spalle, si era introdotto nell'asilo probabilmente in cerca di contanti nei cassetti degli uffici. I bambini, sottolineano i carabinieri, non si sono accorti di nulla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento