Rubano 150 chili di rame e si nascondono nel furgone, scoperti e arresati

I carabinieri hanno notato il furgone sospetto verso le 4 del mattino nei pressi di un cantiere a Castelletto di Ton, in Val di Non. In un primo momento hanno bloccato ed arrestato uno dei malviventi, sono rimasti a sorvegliare il furgone dal quale, a mattino inoltrato sono usciti i tre complici: all'interno un quintale e mezzo di rame

Sono stati arrestati i quattro malviventi che stavano per mettere a segno un furto di rame in un cantiere di Castelletto di Ton: i carabinieri li hanno colti sul fatto dopo aver notato il furgone parcheggiato presso il cantiere e la rete metallica divelta. In un primo momento i militari hanno bloccato uno dei tre, poi, chiamate in rinforzo altre tre pattuglie, si sono dati alla ricerca dei complici all'interno del cantiere, senza però trovarli subito. I tre si erano infatti nascosti all'interno del furgone ma, con il sole alto ed il conseguente caldo sono dovuti uscire: i carabinieri rimasti a sorvegliare il mezzo, con la convinzione che prima o poi qualcuno sarebbe tornato a riprenderlo, non appena li hanno visti uscire dal portellone li hanno braccati. I quattro sono stati arrestati per furto: sono tutti cittadini romeni, uno di quarant'anni e gli altri poco più che ventenni, senza fissa dimora e pluripregiudicati per reati simili. Nel vano del furgone i carabinieri hanno ritrovato 150 chili di rame rubato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento