Restano nel centro commerciale dopo la chiusura e svaligiano il supermercato

Bottino da 2.500 euro a Ravina dove i ladri hanno puntato direttamente alla cassaforte, dopo essersi lasciati chiudere dentro al Centro commerciale

L'ingresso della Coop di Ravina, teatro del furto

Sono entrati nel  centro commerciale di Ravina, aperto di domenica, e si sono fatti "chiudere dentro" per poi agire indisturbati. E' questa l'unica  spiegazione possibile riguardo quanto avvenuto, presumibilmente, nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 novembre in via Herrsching, nel sobborgo a sud di Trento, dove i ladri hanno preso di mira il punto vendita Coop.

Hanno atteso l'orario di chiusura e sono rimasti all'interno dell'edificio. Questa la spiegazione dei carabinieri che hanno dato il via alle indagini solamente dopo che i dipendenti, lunedì mattina, si sono accorti dell'accaduto. Nessun segno di effrazione lungo il perimetro esterno del centro commerciale. I ladri erano sicuramente già all'interno, poi sono riusciti ad entrare nel supermerrcato smontando alcuni pannelli e quindi hanno puntato dritto alla cassaforte: 2.500 euro il bottino,  proseguono le indagini per tentare di identificare i responsbili. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento