Restano nel centro commerciale dopo la chiusura e svaligiano il supermercato

Bottino da 2.500 euro a Ravina dove i ladri hanno puntato direttamente alla cassaforte, dopo essersi lasciati chiudere dentro al Centro commerciale

L'ingresso della Coop di Ravina, teatro del furto

Sono entrati nel  centro commerciale di Ravina, aperto di domenica, e si sono fatti "chiudere dentro" per poi agire indisturbati. E' questa l'unica  spiegazione possibile riguardo quanto avvenuto, presumibilmente, nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 novembre in via Herrsching, nel sobborgo a sud di Trento, dove i ladri hanno preso di mira il punto vendita Coop.

Hanno atteso l'orario di chiusura e sono rimasti all'interno dell'edificio. Questa la spiegazione dei carabinieri che hanno dato il via alle indagini solamente dopo che i dipendenti, lunedì mattina, si sono accorti dell'accaduto. Nessun segno di effrazione lungo il perimetro esterno del centro commerciale. I ladri erano sicuramente già all'interno, poi sono riusciti ad entrare nel supermerrcato smontando alcuni pannelli e quindi hanno puntato dritto alla cassaforte: 2.500 euro il bottino,  proseguono le indagini per tentare di identificare i responsbili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento