Valdaone: furti di offerte in chiesa per 400 euro, il ladro è un commerciante

I furti sono stati almeno quattro ed hanno fruttato circa 100 euro l'uno ad un agente di commercio di Mezzolombardo, non certo un disperato, che è stato così denunciato. Per lui è stato emesso anche un foglio di via dal comune

Furto di offerte in chiesa, può sembrare una marachella da ragazzini, a volte un gesto disperato da parte di chi non ha più niente. Ma a Valdaone il furto, anzi i furti visto che il ladro era recidivo, sono fruttati ben 400 euro ad un agente di commercio, 60enne italiano residente a Mezzolombardo

Le indagini sono partite alcune settimane fa quando il sacrestano della chiesa di San Bartolomeo di Daone si è accorto che le cassette delle offerte della chiesa erano state forzate, ed ha sporto denuncia contro ignoti. I carabinieri, dopo gli accertamenti del caso, hanno identificato con certezza il ladro, che ora dovrà rendere conto al giudice. Per lui, oltre alla denuncia, è stato emesso anche un foglio di via dal Comune di Daone. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento