Valdaone: furti di offerte in chiesa per 400 euro, il ladro è un commerciante

I furti sono stati almeno quattro ed hanno fruttato circa 100 euro l'uno ad un agente di commercio di Mezzolombardo, non certo un disperato, che è stato così denunciato. Per lui è stato emesso anche un foglio di via dal comune

Furto di offerte in chiesa, può sembrare una marachella da ragazzini, a volte un gesto disperato da parte di chi non ha più niente. Ma a Valdaone il furto, anzi i furti visto che il ladro era recidivo, sono fruttati ben 400 euro ad un agente di commercio, 60enne italiano residente a Mezzolombardo

Le indagini sono partite alcune settimane fa quando il sacrestano della chiesa di San Bartolomeo di Daone si è accorto che le cassette delle offerte della chiesa erano state forzate, ed ha sporto denuncia contro ignoti. I carabinieri, dopo gli accertamenti del caso, hanno identificato con certezza il ladro, che ora dovrà rendere conto al giudice. Per lui, oltre alla denuncia, è stato emesso anche un foglio di via dal Comune di Daone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento