Ruba un cellulare e si fa i selfie ma le foto arrivano sull'account della vittima

Incastrato dai video e dalle foto scattate con il cellulare rubato

Ladro tradito dai video e dai selfie fatti con il cellulare rubato. E' grazie alle immagini scattate dopo il furto che gli uomini della Questura di Trento sono riusciti ad incastrare un ragazzo, cittadino tunisino 25enne, accusato di aver rubato lo smartphone ad un coetaneo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima, che dopo il furto si era rivolta alle forze dell'ordine, ha riferito di ricevere sul proprio account, su un nuovo cellulare, foto e video girati con il vecchio cellulare, rubato. Grazie a queste immagini i poliziotti sono riusciti ad incastrare il ladro, ora denunciato e sottoposto all'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento