Trento, turisti tarantini derubati: ladri gli spaccano l'auto e rubano bici da 5mila euro

L'episodio alle 2:30 del mattino a Torbole. In manette un ragazzo di 20 anni

Furto bici carabinieri Riva

Sono entrati all'interno di un albergo, hanno rotto il finestrino di un'auto e hanno rubato due biciclette elettriche del valore di 5mila euro. Ma sono stati scoperti e uno dei due è finito in manette, mentre l'altro è riuscito a far perdere le proprie tracce. Ad intervenire sul posto i carabinieri di Riva del Garda. 

Il furto è avvenuto alle 2:30 del mattino di lunedì a Torbole, dove i militari sono accorsi dopo una chiamata del vigilante dell'albergo Lido Blu, che si era accorto della presenza di due malviventi grazie alle immagini della videosorveglianza. Uno dei ladri è stato fermato mentre stava tentando di allontanarsi con una delle bici elettriche rubate. Il giovane - un 20enne moldavo, senza fissa dimora e con precedenti specifici - è stato tratto in arresto. 

Vittime del tentativo di furto, tempestivamente sventate, dei turisti del Tarantino, che si trovavano in vacanza nella località trentina. Le biciclette sono state subito restituite ai proprietari, che hanno sporto denuncia ai carabinieri. Proseguono le indagini per individuare il complice dell'arrestato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento