Furti in Valsugana: identificati dopo mesi i presunti responsabili

Sono stati identificati ed accusati di essere i responsabili di una serie di furti in villette della Valsugana. I due sono cittadini italiani, sui quarant'anni, residenti in Veneto

Sceglievano abitazioni isolate, forzavano le finestre al piano terra e rubavano monili e denaro. Il modus operandi era sempre lo stesso, ed è stato proprio questo a restringere i sospetti dei Carabinieri di Borgo Valsugana su due soggetti, identificati come gli autori di diversi furti avvenuti in Valsugana tra ottobre e novembre scorso.

Per lo svolgimento delle indagini sono state fondamentali alcune testimonianze rese da cittadini che nel raccontare ogni dettaglio notato ai carabinieri, hanno consentito di avviare una serie di accertamenti che hanno portato all’identificazione dei due responsabili, entrambi cittadini italiani, sui quarant'anni, residenti in Veneto. Sono ancora in corso indagini per verificare la loro responsabilità in altri furti o la presenza di altri complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento