Furti in città per 40mila euro: tre arrestati, uno è minorenne

Sono stati fermati ad un posto di blocco dopo un furto, l'ennesimo probabilmente, a Vigolo Vattaro: in casa avevano gioielli, orologi e cellulari per 40mila euro

Sono stati fermati a Trento nord durante un normale controllo dei carabinieri, erano anche quasi arrivati a casa, ma ciò che i militari hanno trovato nel bagagliaio li ha deviati verso il carcere di Spini: mole disco, un metal detector, diversi arnesi da scasso e molti cellulari, ovviamente rubati.

I tre, cittadini albanesi di 30, 27 e 17 anni, sono stati subito fermati ed identificati come gli autori di un furto, avvenuto poco prima, la notte stessa, a Vigolo Vattaro. In casa dei tre i carabinieri hanno ritrovato collane, bracciali, orologi e preziosi in oro per un valore  di circa 40mila euro. I tre sono stati arrestati e condotti in carcere con l'accusa di furto aggravato. Le indagini proseguono per capire in quali altri furti siano coinvolti gli arrestati. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento