Primiero: furti ai distributori automatici della scuola, i ladri sono tre studenti

Ogni volta scassinavano i distributori automatici, costringendo la ditta a sostituirli, e fuggivano con somme di denaro anche di centinaia di euro. I militari della compagnia di Cavalese li hanno colti con le mani nel sacco prima dell'ennesimo colpo

Dopo i ripetuti furti con scasso ai distributori di merendine delle scuole superiori di Transacqua i carabinieri hanno identificato i responsabili: si tratta di tre studenti. I tre, ora denunciati per furto in concorso, sono stati sorpresi durante gli appostamenti notturni messi in atto dai militari della compagnia di Cavalese che li hanno colti in flagranza mentre tentavano il colpo per l'ennesima volta. Si tratta di tre giovani di Tonadico, un maggiorenne e due minorenni.

Nei mesi scorsi avrebbero messo a segno diversi furti sempre con lo stesso modus operadi: dopo aver forzato la porta di ingresso si introducevano, di notte, nella scuola per poi rompere il vetro dei distributori automatici, costringendo ogni volta la ditta che fornisce il servizio a sostituirli. Ogni colpo poteva fruttare anche centinaia di euro. merendine2-2

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Precipita con la moto in una scarpata: trovato senza vita dopo otto ore

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento