Primiero: furti ai distributori automatici della scuola, i ladri sono tre studenti

Ogni volta scassinavano i distributori automatici, costringendo la ditta a sostituirli, e fuggivano con somme di denaro anche di centinaia di euro. I militari della compagnia di Cavalese li hanno colti con le mani nel sacco prima dell'ennesimo colpo

Dopo i ripetuti furti con scasso ai distributori di merendine delle scuole superiori di Transacqua i carabinieri hanno identificato i responsabili: si tratta di tre studenti. I tre, ora denunciati per furto in concorso, sono stati sorpresi durante gli appostamenti notturni messi in atto dai militari della compagnia di Cavalese che li hanno colti in flagranza mentre tentavano il colpo per l'ennesima volta. Si tratta di tre giovani di Tonadico, un maggiorenne e due minorenni.

Nei mesi scorsi avrebbero messo a segno diversi furti sempre con lo stesso modus operadi: dopo aver forzato la porta di ingresso si introducevano, di notte, nella scuola per poi rompere il vetro dei distributori automatici, costringendo ogni volta la ditta che fornisce il servizio a sostituirli. Ogni colpo poteva fruttare anche centinaia di euro. merendine2-2

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • A22 da "bollino nero": code da Bressanone ad Affi

  • Val Daone: 15 mucche spaventate dal temporale cadono in un dirupo

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento