Forza Italia contro la funicolare di Povo: "Scempio ambientale ed economico"

"Impensabile investire simili cifre per uno scempio ambientale". Per una  volta non si parla del TAV ma della funicolare che collegherebbe la città con il sobborgo di Povo, una vecchia idea ritornata in auge con l'accordo tra la giunta Andreatta e la giunta Rossi che  ha appena dato il via libera al progetto. Il costo è  di 27,5 milioni per 2 chilometri di tracciato (non di strada ovviamente). Il consigliere di Forza Italia Christian Zanetti bolla l'ipotesi come "una follia" e promette battaglia in consiglio comunale. Non è  il primo, chiaramente, ed  è in buona compagnia, insieme al  capogruppo del PD a palazzo Thun Vanni Scalfi. L'obiettivo di  Zanetti  è  un altro: "E'  fondamentale che le  risorse anzichè essere impiegate per la realizzazione di progetti faraonici di dubbia  utilità  siano utilizzate per la  sicurezza de cittadini, lo sviluppo commerciale,  il sostegno della famiglia e la  valorizzazione del centro  storico". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento