Forza Italia contro la funicolare di Povo: "Scempio ambientale ed economico"

"Impensabile investire simili cifre per uno scempio ambientale". Per una  volta non si parla del TAV ma della funicolare che collegherebbe la città con il sobborgo di Povo, una vecchia idea ritornata in auge con l'accordo tra la giunta Andreatta e la giunta Rossi che  ha appena dato il via libera al progetto. Il costo è  di 27,5 milioni per 2 chilometri di tracciato (non di strada ovviamente). Il consigliere di Forza Italia Christian Zanetti bolla l'ipotesi come "una follia" e promette battaglia in consiglio comunale. Non è  il primo, chiaramente, ed  è in buona compagnia, insieme al  capogruppo del PD a palazzo Thun Vanni Scalfi. L'obiettivo di  Zanetti  è  un altro: "E'  fondamentale che le  risorse anzichè essere impiegate per la realizzazione di progetti faraonici di dubbia  utilità  siano utilizzate per la  sicurezza de cittadini, lo sviluppo commerciale,  il sostegno della famiglia e la  valorizzazione del centro  storico". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento