Frana sulla SP4 , San Romedio raggiungibile solo a piedi

Una scarica di sassi è finita sulla strada che collega il parcheggio al santuario che nei prossimi giorni sarà raggiungibile solo a piedi dal sentiero per Tavon. Per tutta la giornata i vigili del fuoco di Sanzeno hanno effettuato servizio-navetta verso l'eremo

Il santuario San Romedio da ieri è isolato, raggiungibile solo a piedi a causa di una scarica di sassi sulla Provinciale 4 che collega il parcheggio all'eremo. I massi sono finiti a terra poco lontano dal parcheggio. Non ci sono stati danni a persone e cose.

La strada è stata chiusa temporaneamente con i vigili del fuoco volontari che hanno regolato il passaggio per garantire la sicurezza accompagnando le persone che dovevano lasciare la zona al termine della loro visita in modo che potessero attraversare l'area interessata dallo smottamento in sicurezza.

La situazione è destinata a durare anche per i prossimi giorni, quando rocciatori di ditte specializzate si occuperanno della completa opera di disgaggio della zona per permettere a tutti di poter tornare a fruirne in piena sicurezza.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento