Fondo: trovato con 150 cellulari rubati nell'auto

Secondo quanto ipotizzato dalla Procura di Bolzano che ha coordinato le indagini con la polizia postale l'uomo, 50 anni di Milano, si sarebbe spacciato per tecnico di telefonia promettendo di riparare i cellulari con lo scopo in realtà di rivenderli. E' stato trovato a Fondo con circa 150 telefonini, denunciato per ricettazione

foto: ANSA

E' stato fermato a Fondo, Val di Non, il cinquantenne di Milano che ora dovrà giustificare il ritrovamento nella sua auto, da parte della polizia, di circa 150 telefoni cellulari. Secondo gli inquirenti gli apparecchi telefonici sarebbero stati affidati all'uomo, che prometteva di ripararli, senza poi restituirli ai legittimi proprietari. L'indagine,condotta dalla Procura di Bolzano, era stata aperta dopo un furto di cellulare a Salorno: gli agenti della polizia postale erano riusciti a rintracciare il segnale del telefonino, nel quale però il milanese aveva inserito una sim intestata a suo nome. Gli agenti lo hanno raggiunto a Fondo ed hanno trovato i 150 cellulari nella sua auto. E' stato denunciato per ricettazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

Torna su
TrentoToday è in caricamento