Finto disabile fugge in carrozzina dopo il furto in appartamento

La sorpresa "miracolosa" agli occhi dei poliziotti è stata vedere l'uomo alzarsi comodamente dalla sedia a rotelle, ma poco prima aveva tentato di rubare, introducendosi in un'abitazione al secondo piano di uno stabile

E’ stato fermato ed indagato dal personale delle volanti del Commissariato di Rovereto, un finto disabile che pochi minuti prima aveva tentato di portare a termine un furto in un appartamento del centro cittadino.

Durante i consueti controlli del territorio, dopo aver notato lo strano comportamento dell’uomo, apparentemente non deambulante, gli uomini della volante lo hanno identificato. La sorpresa "miracolosa" agli occhi degli agenti è stata vedere l’uomo alzarsi comodamente dalla sedia a rotelle. Le indagini hanno permesso di accertare che l’uomo, poco prima, aveva tentato di rubare, introducendosi in un’abitazione al secondo piano di uno stabile, della  costosa attrezzatura da sci, ma era stato scoperto e costretto ad abbandonare la refurtiva e scappare utilizzando la sedia a rotelle per dileguarsi tra la gente. 
 
Proseguendo nelle indagini è emerso anche che, non contento del furto andato male, aveva provato un nuovo colpo in un altro appartamento ma anche in questo caso scoperto era stato costretto alla fuga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

Torna su
TrentoToday è in caricamento