Inseguito e punto dalle vespe: turista tedesco in shock anafilattico

E' stato soccorso dall'elicottero e curato al S. Chiara il malcapitato escursionista tedesco, incappato ieri in uno sciame di vespe

E' stato soccorso dall'elicottero del 118 e curato all'ospedale S. Chiara di Trento il turista tedesco che ieri, domenica 19 agosto, è stato protagonista di una brutta disavventura nei boschi della Val di Fiemme. Stava percorrendo il sentiero della Madonnina quando è incappato in un nido di vespe, che lo hanno inseguito pungendolo ripetutamente. Un pericolo da non sottovalutare poichè il veleno può causare uno shock anafilattico, se iniettato in grandi quantità. E così è stato: l'uomo, in stato di incoscienza, è stato soccorso ed issato  a bordo dell'elicottero sanitario, destinazione SA. Chiara, in codice rosso. Dopo le cure del caso è tornato in condizioni stabili, fuori pericolo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento