Il ministro Poletti al Festival dell'Economia: non si cresce spremendo i lavoratori

Grazie al Jobs Act contratti stabili passati dal dal 15% al 22%. "Un Paese che pensa al futuro spremendo i lavoratori è cretino perché riduce la ricchezza, i consumi e la produzione" e non cresce". E sull'astensionismo: avanti con le riforme per recuperare la fiducia

"Il Jobs Act sta incidendo in maniera profonda sul mercato del lavoro, con un aumento dei contratti stabili dal 15% al 22%". Un buon segno secondo il ministro del Lavoro Giluiano Poletti, oggi a Trento per il suo intervento al Festival dell'Economia nell'ambito di "Allora Crealo" in Piazza Fiera. "Un Paese che pensa al futuro spremendo i lavoratori è cretino perché riduce la ricchezza, i consumi e la produzione" e non cresce" - ha dichiarato il ministro.

Sulle elezioni Poletti ha dichiarato che il voto di ieri "non era sulle riforme" del governo, ma "per le Regioni", per cui "bisogna evitare di traslocare" il significato delle Regionali. "Il dato su cui bisogna riflettere è quello dell'astensionismo - ha aggiunto Poletti -. Dobbiamo trovare il modo di connettere l'impegno" del governo e delle istituzioni "e la volontà dei cittadini".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Riaprire la discarica di Sardagna? Il paese dice 'no': protesta in piazza Dante

  • Economia

    A Rovereto il laser che lavora in femtosecondi: startup trentina ad elevata precisione

  • Cronaca

    Il lupo è arrivato in Val di Cembra

  • Meteo

    Meteo: dopo la "spolverata" torna il sole

I più letti della settimana

  • Al Muse è fiorita la "lingua del diavolo", il fiore che "profuma" di cadavere

  • "Meraviglie": Alberto Angela torna in Trentino, questa volta al Castello del Buonconsiglio

  • Fiera di San Giuseppe: modifiche alla viabilità e parcheggi supplementari

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Valsugana: 540 giorni di cantiere per il viadotto dei Crozi

  • Weekend: Fiera, San Patrizio e tanti eventi

Torna su
TrentoToday è in caricamento