Mezzana, aperta la nuova bretella stradale, Gilmozzi: "Entro un anno arriverà il treno"

Conclusi i lavori della bretella stradale, aperta oggi al traffico, prenderanno ora il via quelli per la stazione. L'assessore Gilmozzi assicura: "Entro l'estate prossima il treno"

E' aperta al traffico da oggi la nuova bretella stradale di Mezzana, in Val di Sole, dopo poco meno di un anno di lavori. La bretella servirà a collegare il paese con la nuova stazione ferroviaria della Trento-Malè (o meglio sarebbe dire, ora, Trento-Mezzana) i cui lavori partiranno abreve. Secondo quanto annunciato dall'assessore Gilmozzi i lavori dovrebbero essere ultimati per l'estate 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La bretella collega la statale 42 sulla sinistra del Noce alla provinciale 206 sulla destra orografica della valle. I lavori sono iniziati il 3 giugno dell'anno scorso, affidati all'ATI Collini-CLA per un importo di 13.627.000 euro. Il progetto prevede il prolungamento della ferrovia di circa un chilometro e la realizzazione dell'ultima stazione appunto a Mezzana. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento