Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

Un autotrasportatore è stato fermato al Brennero con quattro extracomunitari senza documenti a bordo

Un "passatore" fermato al Brennero, anche in questi tempi di emergenza. L'uomo, autotrasportatore italiano di origine tunisina residente a Reggio Calabria, stava tentando di portare in Italia quattro cittadini marocchini provenienti dall'Austria. L'auto è stata fermata dai Carabinieri di Vipiteno che avevano predisposto posti di blocco sul confine. I quattro passeggeri erano totalmente sprovvisti di qualsiasi documento, incluso ovviamente anche il permesso di soggiorno in un Paese europeo.

Accompagnati tutti e cinque in caserma, sono stati sottoposti controlli delle impronte digitali. L'uomo è stato arrestato per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e portato al carcere di Bolzano. I quattro passeggeri sono stati denunciati a piede libero per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri poi hanno cercato di riconsegnarli alle autorità austriache, poiché da lì provenivano, ottenendo però "un netto rifiuto - si legge nella nota - in quanto l’ingresso in area Schengen era avvenuto in altro Paese e l’onere di trasportarli al Paese di primo ingresso deve incombere in chi li rintraccia". I quattro sono quindi stati mandati alla Questura di Bolzano, competente in materia d’immigrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Casa gratis in cambio di volontariato: ecco il bando

  • Tensione tra dipendenti e la coordinatrice nella casa di riposo: 'la rossa della val di Rabbi' già travolta da uno scandalo in Trentino

  • Frontale in galleria: muore un ragazzino di 11 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento