'Fratelli coltelli': furioso litigio in famiglia finisce a coltellate

I carabinieri della Stazione di Lasino hanno denunciato per lesioni personali aggravate un giovane 27enne trentino, che nella mattina di giovedì, al termine di una furibonda lite avuta con il fratello poco più che 20enne, lo ha  ferito con un coltello

Il coltello sequestrato dai carabinieri

Fratelli coltelli, si usa dire. Lo avranno pensato anche i carabinieri della Stazione di Lasino, che hanno denunciato per lesioni personali aggravate un giovane 27enne trentino, che nella mattina di giovedì, al termine di una furibonda lite avuta con il fratello poco più che 20enne, lo ha  ferito con un coltello procurandogli una prognosi di 30 giorni. L'episodio si è verificato nella frazione Sarche del comune di Madruzzo, verso le 7 del mattino di giovedì 10 novembre. Al termine di una lite verbale molto accesa, i due fratelli sarebbero passati ai fatti: al culmine del litigio è spuntato un coltello da cucina ed il più giovane dei due fratelli - nel tentativo di disarmare l'altro - ha riportato lesioni ad entrambe le mani. Recatosi presso l'ospedale di Arco è stato medicato e dimesso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento