'Fratelli coltelli': furioso litigio in famiglia finisce a coltellate

I carabinieri della Stazione di Lasino hanno denunciato per lesioni personali aggravate un giovane 27enne trentino, che nella mattina di giovedì, al termine di una furibonda lite avuta con il fratello poco più che 20enne, lo ha  ferito con un coltello

Il coltello sequestrato dai carabinieri

Fratelli coltelli, si usa dire. Lo avranno pensato anche i carabinieri della Stazione di Lasino, che hanno denunciato per lesioni personali aggravate un giovane 27enne trentino, che nella mattina di giovedì, al termine di una furibonda lite avuta con il fratello poco più che 20enne, lo ha  ferito con un coltello procurandogli una prognosi di 30 giorni. L'episodio si è verificato nella frazione Sarche del comune di Madruzzo, verso le 7 del mattino di giovedì 10 novembre. Al termine di una lite verbale molto accesa, i due fratelli sarebbero passati ai fatti: al culmine del litigio è spuntato un coltello da cucina ed il più giovane dei due fratelli - nel tentativo di disarmare l'altro - ha riportato lesioni ad entrambe le mani. Recatosi presso l'ospedale di Arco è stato medicato e dimesso. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento