Cade mentre libera la strada dagli alberi, muore cinque giorni dopo al S. Chiara

Non ce l'ha fatta Fabio Biasi, 59enne di Levico, caduto cinque giorni fa da un muretto mentre era all'opera per liberare la strada forestale dalle piante abbattute

Stava liberando la strada forestale dalle piante, abbattute dal vento, quando è scivolato da un muretto battendo la testa. A cinque giorni dall'incidente non ce l'ha fatta. Fabio Biasi, 59enne di Levico, si era messo a disposizione per dare una mano, dopo il maltempo di fine ottobre.

Il terribile incidente risale a venerdì 9 novembre. Biasi stava lavorando per rimuovere gli alberi caduti dalla strada che porta in località Valletta. E' scivolato ed ha perso l'equilibrio, cadendo rovinosamente a terra. Subito soccorso, è stato trasportato in condizioni disperate all'ospedale S. Chiara, dove è spirato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento