Cade mentre libera la strada dagli alberi, muore cinque giorni dopo al S. Chiara

Non ce l'ha fatta Fabio Biasi, 59enne di Levico, caduto cinque giorni fa da un muretto mentre era all'opera per liberare la strada forestale dalle piante abbattute

Stava liberando la strada forestale dalle piante, abbattute dal vento, quando è scivolato da un muretto battendo la testa. A cinque giorni dall'incidente non ce l'ha fatta. Fabio Biasi, 59enne di Levico, si era messo a disposizione per dare una mano, dopo il maltempo di fine ottobre.

Il terribile incidente risale a venerdì 9 novembre. Biasi stava lavorando per rimuovere gli alberi caduti dalla strada che porta in località Valletta. E' scivolato ed ha perso l'equilibrio, cadendo rovinosamente a terra. Subito soccorso, è stato trasportato in condizioni disperate all'ospedale S. Chiara, dove è spirato. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento