Segonzano, al Santuario parroco e pittore litigano per un "ex voto"

Il prete non ha gradito la rappresentazione e l'ha rimossa dalla chiesa, provocando le ire del pittore, che si è perfino presentato alla locale stazione dei carabinieri per presentare le sue rimostranze

Un ex voto esposto al santuario della Madonna dell'Aiuto di Segonzano è diventato oggetto del contendere: da una parte l'autore, un pittore 75enne di orgini siciliane ma residente da anni in Trentino; dall'altra il parroco. Il motivo? Il fatto che il prete non ha gradito la rappresentazione e l'ha rimossa dalla chiesa, provocando le ire del pittore, che si è perfino presentato alla locale stazione dei carabinieri per presentare le sue rimostranze. L'opera, commissionata all'artista da un ingegnere trentino di 74 anni, è un ex voto che raffigura la Madonna dell'aiuto, un treno e le piramidi di Segonzano. Accostamento forse un tantino bizzaro, che però l'ingegnere aveva sognato tanto intensamente da volerlo rivedere rappresentato su tela. L'ex voto alla Madonna, però, è stato esposto al santuario solo per poco tempo: il parroco non ha gradito quella tela in cui lui non riconosceva la grazia concessa dalla vergine, ma soltanto una fantasia onirica del committente. Dopo che il quadro è stato rimosso il pittore ha chiesto spiegazioni, ma pare che il parroco abbia temporeggiato, spiegando che l'avrebbe affisso "domenica prossima". Rinvia oggi, rinvia domani, il fatidico giorno non è arrivato, così il pittore - accompagnato dall'ingegnere sognatore - si è presentato ai carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento