Furto con esplosivo allo sportello bancomat di Madonna Bianca a Trento

Il colpo è stato messo a segno in una filiale Intesa San Paolo, in piazzale Europa, dove i rapinatori sono entrati da una finestra, per piazzare poi dell'esplosivo e impossessarsi delle banconote

Foto Ansa

Uno sportello bancomat è stato fatto esplodere a Trento nella notte, a Madonna Bianca, con un bottino ancora da quantificare, ma pare si aggiri attorno ai 100.000 euro. Il colpo è stato messo a segno in una filiale Intesa San Paolo, in piazzale Europa, dove i rapinatori sono entrati da una finestra, per piazzare poi dell'esplosivo e impossessarsi delle banconote. L'allarme è scattato intorno all'una, quando il servizio di vigilanza ha scoperto l'accaduro e ha avvisato le forze dell'ordine ma i ladri erano ormai fuggiti. Indagini sono in corso, ma sono complicate dal fatto che i ladri hanno agito incappucciati e sono irriconoscibili dalle immagini delle telecamere di sicurezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

  • Incidente a Ledro, motociclista perde il controllo e si schianta: portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento