Montagna: escursionista trentino di 58 anni precipita sul Piz Boè

Appena completata la Ferrata Piazzetta, l'uomo, 58 anni, di Campitello di Fassa ha aperto lo zaino per prendere qualcosa da indossare, è scivolato ed è caduto

Probabilmente ha perso l'equilibrio mentre cercava di mettersi la giacca, l'escursionista morto a Livinallongo del Col di Lana, nel bellunese. Dalle prime informazioni dei soccorritori, appena completata la Ferrata Piazzetta poco sotto la cima del Piz Boè, l'uomo, 58 anni, di Campitello di Fassa (Trento), ha aperto lo zaino per prendere qualcosa da indossare, è scivolato ed è caduto per una decina di metri sbattendo la testa. L'allarme è stato lanciato attorno a mezzogiorno da una persona che lo ha visto e il 118 ha inviato il Pelikan di Bressanone che ha sbarcato il tecnico di elisoccorso e il personale medico, che ha potuto solamente constatarne il decesso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento