Elettrodotti nel tunnel del Brennero, Gilmozzi: "Idea a lungo termine"

Si tratta di progetti da qui al 2030, come ha spiegato l'assessore, ma l'idea della Provincia è quella di usare i cunicoli esplorativi per far passare le grandi connessioni per l'energia elettrica che collegano Austria e Italia

Elettrodotti nelle gallerie esplorative del Tunnel del Brennero: se ne è discusso ieri durante la riunione della quinta commissione consiliare con l'assessore alle Infrastrutture Mauro Gilmozzi. La prospettiva è a lungo termine, si parla di piano che arrivano addirittura al 2030, ma l'idea c'è e riguarda le connessioni di energia elettrica a livello europeo tra Italia e Austria. Va ricordato che all'intero del Def, il documento di economia e finanza portato avanti dal governo in questi giorni,  gli stanziamenti per l'alta velocità sulla linea del Brennero sono passati dai previsti 4,4 miliardi ad 1,7 miliardi di euro. Esaminando invece progetti più a breve termine, circa una decina, che riguardano le reti elettriche in superficie, Gilmozzi ha assicurato che uno solo di essi, quello che, passando attraverso l'Alto Adige, unirà Austria e Lombardia, potrebbe lambire il Trentino. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento