Esordio in formula SAE per la "Chimera" elettrica dell'Università di Trento

Un problema alle cinture di sicurezza non ha permesso di completare le prove, ma il bolide trentino ha vinto il primo premio per il sistema di telemetria. Si pensa già all'anno prossimo

Si è conclusa all'autodromodi Varano, in provincia di Parma, l'avventura dell'E-Agle Team, il progetto dell'Università di Trento che ha coinvolto 60 studenti e studentesse nella progettazione e realizzazione della monoposto elettrica che ha preso parte, nel weekend scorso, alla competizione Formula SAE, gara internazionale riservata a prototipi all'avanguardia.

"Chimera", questo il nome del bolide a propulsione elettrica, purtroppo non ha brillato in pista, ma si è aggiudicata il primo premio assoluto per la miglior soluzione di telemetria, grazie ad un sofisticato sistema di rilevazione del percorso e del funzionamento del veicolo, visualizzati in tempo reale sia dal pilota, grazie ad un display sul volante, sia dai tecnici ai box.

Il team coordinato dal professore Paolo Bossetti del Dipartimento di Ingegneria Industriale può dirsi soddisfatto dato che la competizione premia innanzitutto gli aspetti tecnici e le soluzioni dei veicoli in pista, tenendo anche conto che questa è stata la prima volta per l'ateneo trentino in questo campo. Di sicuro l'E-Agle Trento Racing Team si è guadagnato l'iscrizione al circcuito SAE per l'anno prossimo.

Su 44 squadre inizialmente iscritte ben 25 non sono riuscite a completare il progetto in tempo. Tra queste il prototipo trentino è arrivato al 12° posto per la presentazione del business plan, al 13° nnella discussione del progetto, al 15° per il bilancio economico. Un problema alle cinture di sicurezza ha però frenato la corsa di Chimera nelle prove in pista. Ora c'è un anno per  migliorare, ed un'avventura da raccntare tra un esame e l'altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento