Sorpresi a passarsi la droga sotto il banco di scuola

Per uno dei due minori scatterà il divieto di conseguire il patentino per ciclomotori per i prossimi tre anni

Sono stati sorpresi a scambiarsi una bustina di hashish sotto i banchi di scuola, proprio mentre, in un altro istituto, i carabinieri erano impegnati in una giornata di informazione e prevenzione sulle  sostanze stupefacenti. E' accaduto a Rovereto, mercoledì 27  marzo.

I militari sono stati chiamati ad intervenire dalla direzione della scuola, dopo che un  insegnante aveva notato lo scambio in classe. Una modestissima quantità, che non ha però evitato ad uno dei due la segnalazione presso la Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Essere minorenni non mette al riparo dalle conseguenze della detenzione di sostanze illegali. Se è vero, per esempio, che per gli adulti ciò può comportare il ritiro della patente, per i minori di 18 anni una segnalazione per droga può far scattare il ritiro del patentino per guidare ciclomotori, oppure il divieto di ottenerlo per almeno tre anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento