Corrieri della droga traditi dal selfie, nello zaino 4 chili di hashish

Zaino ritrovato a bordo del pullman per Monaco, compare in una foto scattata a Verona

Corrieri della droga traditi da un "selfie". E' stata una foto scattata a Verona ad incastrare due giovani cittadini marocchini, fermati a Trento a bordo di un pullman a lunga percorrenza con il loro prezioso carico. La metodologia utilizzata dai Finanzieri è stata la stessa utilizzata egli episodi registrati recentemente a Trento: gli agenti sono saliti a bordo del mezzo diretto a Monaco di Baviera, fermo in sosta in Lung'Adige Montegrappa.

I cani antidroga hanno diretto la loro attenzione sui due ragazzi, i quali però non avevano droga addosso e sono risultati stranamente privi di bagagli. Successivamente è stato trovato uno zaino nero nascosto in un'intercapedine strutturale del pullman. I due hanno negato che lo zaino fosse loro, ma sono stati appunto traditi dal selfie.

la fotografia li ritraeva alcuni giorni prima di fronte all'arena di Verona. Uno dei due indossava lo zaino incriminato. All'interno quattro chili di hashish. La droga avrebbe potuto fruttare loro, sul mercato illegale, fino a 50.000 euro. La sostanza è stata sequestrata ed i due sono stati tradotti al carcere di Trento, a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

Torna su
TrentoToday è in caricamento