Dorme in parete e cade: salvo per miracolo

E' grave ma fuori pericolo, all'Ospedale dii Trento, il 23enne precipitato nella notte mentre dormiva su una parete rocciosa alle Sarche

Un "terrazzino" portatile, utilizzato per dormire in parete

E' caduto precipitando per oltre tre metri, mentre dormiva su una sporgenza di una parete rocciosa alle Sarche. E' salvo per miracolo il 23enne, straniero, che insieme agli amici stava passando una notte in parete. All'improvviso, forse muovendosi nel sonno, è caduto. Gli amici l'hanno visto precipitare ed hanno chiamato i soccorsi.

Il giovane è stato recuperato dai Vigili del Fuoco di Calavino e trasportato d'urgenza in elicottero  all'Ospedale S. Chiara. Ha riportato lesioni gravi ma, secondo le prime informazioni, non è in pericolo di vita. Si tratta del secondo intervento di questo tipo in zona. Evidentemente è iniziata la stagione dell'arrampicata: nei giorni scorsi il Soccorso Alpino ha recuperato quattro ragazzi ad Oltra, bloccati in parete al tramonto. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento