Violentata in riva al lago dopo aver chiesto un passaggio in auto

E' quanto ha raccontato una donna di 42 anni di Trento, che, nella notte tra venerdì e sabato, sarebbe stata aggredita nei pressi del lago. Sulla vicenda indagano i carabinieri

Chiede un passaggio in auto fino a Roncone, in Valle del Chiese, ma viene violentata e derubata dall’automobilista. E' quanto ha raccontato una donna di 42 anni di Trento, che, nella notte tra venerdì e sabato, sarebbe stata aggredita nei pressi del lago. Sulla vicenda indagano i carabinieri, ma molti sono i punti oscuri. La donna, trasportata all’ospedale di Tione, non presenterebbe infatti segni di violenza sessuale, i medici hanno riscontrato però qualche ecchimosi sul corpo. Secondo quanto raccontato, la vittima avrebbe chiesto, come detto, un passaggio in auto e, di fronte alle avances dell’automobilista, sarebbe stata derubata della borsetta e costretta ad avere un rapporto sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento